Polar M200 – Recensione 2020

Prestazione

Sistema operativo: sistema operativo Polar |
Compatibilità: Android / iOS |
Display: diametro 26mm |
Processore: N / A |
Memoria a bordo: solo per i dati di fitness |
Durata della batteria: fino a 6 giorni |
Metodo di ricarica: Caricabatterie proprietario
Grado di protezione IP: N / A (Polar sostiene resistente all'acqua)
Connettività: Bluetooth

PRO

CONS

  • GPS accurato
  • Buona durata della batteria
  • Cardiofrequenzimetro
  • Schermo datato
  • Design economico
  • Il GPS può essere lento da bloccare

Cosa dovresti cercare prima di acquistare un orologio intelligente?

Se vuoi vedere come Polar M200 si confronta con i suoi principali concorrenti leggi il nostro articolo su: I migliori smartwatch per rapporto qualità prezzo

Esteticamente, Polar M200 è abbastanza semplice, con un cinturino in silicone che circonda il quadrante dell’orologio.

Il cinturino è resistente e si adatta comodamente al polso se indossato per periodi prolungati. In effetti, con l’M200 che pesa solo 40 grammi, a volte è facile dimenticare di indossarlo.

Seguendo il tema della semplicità, due pulsanti su entrambi i lati del display offrono tutte le funzionalità necessarie per utilizzare la serie di funzioni dell’M200.

Il pulsante sinistro consente di tornare indietro tra le opzioni del menu, mettere in pausa / interrompere un allenamento, sincronizzarsi con l’app per smartphone o utilizzare la retroilluminazione.

Una rapida pressione del pulsante destro consente di scorrere le schermate dei menu, mentre una pressione più lunga consente di selezionare l’opzione desiderata. Avere più funzioni con solo due pulsanti è inizialmente un po ‘complicato, ma dopo una settimana o giù di lì di normale utilizzo presto ti affronti.

La porta di ricarica del Polar M200 si trova sulla base dell’orologio. La porta è ben nascosta ma è facilmente accessibile spingendo semplicemente l’orologio dal cinturino. L’orologio viene quindi caricato tramite un cavo USB incluso nella confezione.

Polar offre cinque cinturini di colore diverso – nero, rosso, giallo, blu o bianco – e la facilità di sostituzione del cinturino semplifica la miscelazione e l’abbinamento a seconda dell’umore, supponendo che tu abbia voglia di pagare per cinturini extra.

Lo schermo su Polar M200 è piuttosto piccolo, con una grande parte dell’interfaccia circolare occupata da una cornice. I bordi dello schermo sono progettati per consentire all’utente di monitorare e monitorare facilmente il proprio livello di attività a colpo d’occhio per tutto il giorno, ne parleremo più avanti.

Il display stesso è semplice, senza touchscreen, colori o grafica dettagliata. Invece, l’M200 sfoggia un display a matrice di punti a LED, che conferisce all’orologio un aspetto leggermente obsoleto. Se desideri uno schermo più elaborato, potresti prendere in considerazione qualcosa come Polar M600, ma dovrai essere pronto a pagare di più.

Polar ha mantenuto le cose semplici ma funzionali con il design dell’M200. Sebbene la sensazione generale dell’orologio non sia di grande qualità, a un prezzo economico non ti aspetti molto di più.

Tuttavia, ciò che manca all’M200 nello stile, è più che compensato dalla sua gamma di funzionalità al prezzo.

L’M200 è facile da usare e fornisce dati in tempo reale chiari e validi durante un’attività. Durante l’allenamento è possibile ruotare diverse schermate per fornire informazioni su distanza, andatura attuale, durata, frequenza cardiaca e molte altre metriche utili.

È inoltre possibile personalizzare queste opzioni dello schermo sul sito Web Polar Flow, consentendo di selezionare le metriche che si desidera monitorare durante un’attività. C’è anche una funzione di giro automatico, di nuovo personalizzabile, ma per impostazione predefinita a lappare ogni chilometro durante una corsa.

L’unico piccolo problema che abbiamo riscontrato durante l’utilizzo dell’M200 era la dimensione dello schermo. Sebbene generalmente lo schermo sia chiaro da leggere, a volte era difficile leggere le informazioni quando ci si sposta a un ritmo più rapido.

Una delle migliori funzioni di Polar M200 è la capacità di seguire programmi di allenamento strutturati e allenamenti. È possibile impostare un obiettivo sul sito Web Polar Flow, sia esso 5k o una maratona, inserire la data dell’evento e Polar pianificherà una serie di allenamenti su un calendario.

È quindi possibile scaricare questo programma sull’orologio e sull’app e quindi spetta a te seguirlo quotidianamente. Questa è un’ottima funzionalità per coloro che desiderano iniziare l’allenamento per un evento o obiettivo specifico, ma non sono sicuri su come strutturare al meglio il proprio allenamento.

Abbiamo trovato la maggior parte delle funzioni disponibili su Polar M200 allineate alla corsa piuttosto che a qualsiasi altro sport. Sebbene siano disponibili più opzioni sportive, l’M200 non si comporta come un vero orologio multisport in quanto non è possibile cambiare tra due o tre discipline all’interno della stessa attività.

Ad esempio, se prendi parte a un triathlon dovresti interrompere ogni attività prima di iniziare la successiva. La gamma di campi dati disponibili per tenere traccia di alcuni sport sull’orologio non è così sviluppata come la modalità di corsa. Ad esempio, sebbene l’orologio sia impermeabile e possa essere portato a nuotare, non traccia la distanza in piscina.

Polar M200 funge anche da fitness tracker, contando i passi verso un obiettivo specifico che è possibile determinare durante l’impostazione iniziale dell’orologio. È qui che entra in gioco la grande cornice dell’orologio.

LEGGI ANCHE LA RECENSIONE DEL MIGLIOR SMARTWATCH ECONOMICO CON FITNESS TRACKER

Abbiamo trovato il GPS integrato nel Polar M200, per la maggior parte, molto preciso nel tracciare qualsiasi attività all’aperto. L’M200 rileverà anche eventuali arresti, sospendendo automaticamente l’attività per te e riavviando una volta ripartito.

Tuttavia, ci sono state due o tre occasioni durante i test quando il segnale GPS è caduto nel bel mezzo di una corsa. Non è stato solo per pochi secondi, in una corsa il GPS si è spento per due minuti. Ciò significava che parte della corsa non veniva tracciata e che i dati della corsa post-attività erano in qualche modo distorti.

L’altra frustrazione che abbiamo riscontrato durante il test dell’M200 è stata la lunghezza del tempo impiegato per bloccare il GPS prima di iniziare un’attività. L’orologio ti chiede di “rimanere fermi per trovare il GPS”, che può richiedere diversi minuti anche quando è ben visibile il cielo.

Questo significava che stavamo giocando spesso al passo con qualsiasi partner di allenamento mentre si annoiavano in piedi al freddo aspettando che il GPS si bloccasse. Puoi iniziare l’attività prima di agganciarti al GPS, ma la tua distanza non verrà tracciata.

Tuttavia, a questa fine del mercato non è garantito il GPS. Il popolare Fitbit Charge 2, ad esempio, non lo possiede, anche se sta diventando sempre più diffuso.

E non abbiamo riscontrato tali problemi con il cardiofrequenzimetro ottico del Polar M200. La frequenza cardiaca viene rilevata facilmente quando l’orologio è saldamente fissato al polso ed è costante durante qualsiasi attività.

La durata della batteria del Polar M200 è eccellente. Polar sostiene che l’M200 durerà sei giorni con una singola carica se utilizzato per il monitoraggio della forma fisica e con il monitoraggio dell’attività GPS di un’ora al giorno.

In realtà, siamo riusciti a utilizzare l’orologio per un’intera settimana di corsa, nonché per l’uso quotidiano generale, prima di dover ricaricare.

E quando la batteria si sta esaurendo, ricevi una notifica utile sull’app dello smartphone per informarti che è necessario ricaricare.

Come notato in precedenza, la ricarica del Polar M200 è indolore, con l’orologio dotato di una semplice porta di ricarica. Un cavo USB fornito nella confezione è tutto ciò che serve.

In termini di velocità di spremitura, abbiamo scoperto che l’orologio è stato completamente ricaricato da vuoto entro un paio d’ore, il che era accettabile se lo ricordavi per tempo …

Leave a Comment